Maria Laura Conte Oct 6
Sembra un libro da leggere, soprattutto per il sottotitolo “Contro la società del rancore” e la dinamica speranza-intelligenza. Di oggi su (mentre sogni e politica insieme, bah...)