Twitter | Search | |
Gian Luca Artizzu
liberale, libertario, ecologista, anarcoide, nonviolento e tifoso del Cagliari
37,249
Tweets
4,417
Following
4,502
Followers
Tweets
Gian Luca Artizzu retweeted
Giuseppe Benedetto 2h
Non so se è la prima, ma è sicuramente cosa giusta. Aggiungo che la ricava dal convegno a cui ha partecipato anche lui la settimana scorsa organizzato da Si è parlato diffusamente con Nordio dell’opportunità di abrogare questo inutile e dannoso reato.
Reply Retweet Like
Gian Luca Artizzu retweeted
PieroSansonetti 3h
Salvini ha proposto di abolire il reato di abuso di ufficio. È la prima cosa giusta e intelligente che dice dal 1975...
Reply Retweet Like
Gian Luca Artizzu 3h
Replying to @MarcoSanavia1
Questa almeno è la spiegazione che mi ha dato la mia compagna...
Reply Retweet Like
Gian Luca Artizzu 3h
Replying to @MarcoSanavia1
Sporcano una porzione più piccola di calza, o di piede.
Reply Retweet Like
Gian Luca Artizzu 3h
Replying to @ricpuglisi
Chi è, chi è?
Reply Retweet Like
Gian Luca Artizzu retweeted
Mario Seminerio 4h
"Deficit fisso in valore" significa sopprimere gli stabilizzatori automatici, i.e. fare una stretta fiscale pro-ciclica!!!
Reply Retweet Like
Gian Luca Artizzu retweeted
Franco Debenedetti 3h
Fino alla Cassazione per riconoscere infondatezza d accuse ai vertici ⁦⁩. Un po’ di carcere, lavori persi per €2miliardi, che sarà mai? “Italy’s fucked up”: sappiamo chi sta dietro.
Reply Retweet Like
Gian Luca Artizzu retweeted
Ermes Antonucci 11h
Ex vertici di Finmeccanica e Agusta Westland assolti da accusa di corruzione in India. Incalcolabili i danni provocati dall’inchiesta (aperta da Woodcock). La sintesi perfetta del magnate Fox: “Italy’s fucked up”. L’Italia è fottuta. Sul Foglio di oggi:
Reply Retweet Like
Gian Luca Artizzu retweeted
Tommaso Monacelli 3h
Ma santo cielo! Anche il deficit (spesa - tasse), quindi il NUMERATORE, dipende dal Pil. Quando il Pil cala: 1. Si spende di più (sussidi disoccupazione = stabilizzatori autom) 2. Le entrate calano (quindi meno tasse). 1+2 fa crescere deficit. Caspita, e lei è viceministro!
Reply Retweet Like
Gian Luca Artizzu retweeted
dario ricci 5h
Interessante...
Reply Retweet Like
Gian Luca Artizzu 4h
Replying to @abertolucci6
Eh... ci sono, come no.
Reply Retweet Like
Gian Luca Artizzu 4h
Replying to @agostinomela
Spero che si fermi qui.
Reply Retweet Like
Gian Luca Artizzu 4h
Replying to @abertolucci6
Esistono chi? I Wu Ming? O i comunisti?
Reply Retweet Like
Gian Luca Artizzu retweeted
Fondazione Luigi Einaudi Onlus 5h
Lo sappiamo che, scrivendolo, facciamo impazzire i professionisti dell’antimafia. Ma a noi piace ricordarlo così, ogni anno,
Reply Retweet Like
Gian Luca Artizzu 5h
Replying to @CGhila
Non la conoscevi? Si applicava in particolare ai comunisti che facevano i moralisti in modo strumentale
Reply Retweet Like
Gian Luca Artizzu retweeted
glaukopis 5h
Replying to @GianLucaArtizzu
Ed è qui la differenza tra un liberale e tutto il resto.
Reply Retweet Like
Gian Luca Artizzu retweeted
Vitalba Azzollini 10h
L’enorme danno del bonus 80 euro é sul piano culturale, poiché ha sdoganato l’idea che sta alla base di ogni populismo: offrire pasti gratis. Da incorniciare l’articolo di
Reply Retweet Like
Gian Luca Artizzu retweeted
Giuseppe Benedetto 10h
Ma su una cosa una saranno d’accordo ? p.s. sull’abuso d’ufficio non ci sono dubbi. Come sostiene anche Nordio reato irriformabile: da abrogare. Reato che viene usato in maniera del tutto discrezionale dalla magistratura.
Reply Retweet Like
Gian Luca Artizzu retweeted
Giuseppe Benedetto 6h
faccio una previsione: i andranno molto bene in Inghilterra E noi ce lo auguriamo fortemente L’Europa ha bisogno dell’Inghilterra L’Inghilterra ha bisogno dell’Europa Tutti abbiamo bisogno di
Reply Retweet Like
Gian Luca Artizzu 6h
Io trovo inquietante questo messaggio. Mi riporta ad anni che ho vissuto da bambino e da adolescente e che vorrei che mio figlio non vivesse. Io non credo che siate "inconsapevoli". Siete fluidi, forse contradditori, ma non inconsapevoli. Nonostante questo sono un vostro lettore.
Reply Retweet Like